Soldi E Tasse

Tasse e imposizione in Sudafrica

 

In Sud Africa le tasse vengono gestite dal South African Revenue Service, o  più velocemente SARS.

Potete considerarla l’equivalente dell’Agenzia delle Entrate italiana.

 

É uno degli uffici governativi meglio gestiti ed efficienti, e anche il sito è di facile navigazione.

Pensate che i crediti d’imposta vengono in genere rimborsati entro pochi mesi.

 

La dichiarazione dei redditi o personal income tax return, consiste in un modulo da compilare relativamente semplice, può anche essere fatta completamente online (e-filing), e per chiunque ne abbia bisogno all’interno degli uffici  del SARS c’è un servizio di assistenza gratuita disponibile su appuntamento.

Nei casi più complessi ci si può rivolgere al tax consultant (commercialista) il quale provvederà a tutti gli adempimenti fiscali. Rispetto ai commercialisti italiani hanno onorari più ragionevoli.

 

In Sudafrica ci sono due tipi principali di imposte dirette: quelle sul reddito e quelle sul patrimonio

 

Di seguito sono elencate le principali imposte che vengono applicate:

  • L’imposta sul reddito delle persone fisiche viene calcolata in base alla seguente tabella:

 

pastedGraphic.png

Aliquote sui redditi delle persone fisiche 2013-2014

 

L’imposta su redditi delle persone fisiche ha un’aliquota che va dal 18% per redditi annui fino a Rand 165,600Rand e sale progressivamente fino a

oltre il 40% per redditi annui superiori a Rand 638.600. Nel caso di rapporto di lavoro subordinato viene detratta alla fonte ( PAYE). Sarà il datore di lavoro alla fine dell’anno fiscale a darti il IRP5 certificate, che è da allegare alla dichiarazione dei redditi. Quest’ultima deve essere presentata ogni anno. Nel caso di lavoro autonomo o redditi diversi, le imposte si pagano in due rate annuali (provisional tax): la prima rata è basata su una stima e la seconda sul reddito effettivamente percepito. L’anno fiscale va dal 1 marzo al 28 febbraio.

 

  • L’imposta sui redditi delle società è del 28% circa, tuttavia ci sono riduzioni per le piccole imprese. Inoltre sui dividendi distribuiti viene trattenuta un’ imposta del 15%. Viene pagata in due rate annuali. La prima sulla base di una stima mentre la seconda sul reddito percepito. L’anno fiscale non è determinato per legge.

 

  • L’imposta su redditi da capitale viene calcolata, sulla base di un certificato rilasciato dagli istituti di credito che attesta l’ammontare percepito il quale verrà tassato sull’importo eccedente Rand 23.800. Il certificato sara allegato alla dischiarazione dei redditi. I redditi da affitto sono tassabili e fanno cumulo con altri redditi percepiti, tuttavia molte spese sono deducibili. I dividendi percepiti non vengono tassati in quanto già tassati alla fonte con un aliquota del 15%.

 

  • L’imposta sul patrimonio o capital gains tax è stata introdotta nel 2001 e fa parte del sistema al punto sopra. Essa include nell’imponibile le plusvalenze create al momento in cui si rivende un bene immobile di proprietà. Come si calcola? In base alla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo a cui il bene viene rivenduto. Per i non residenti, viene applicata un aliquota del 5% sugli importi eccedenti i Rand 2.000.000 e trattenuta direttamente dal notaio, tuttavia è possibile provare il reale profitto maturato dalla vendita e su questo essere tassati con le aliquote dell’imposta sui redditi delle persone fisiche. La convenienza di tale operazione va valutata caso per caso. Altra tassazione sugli immobili quella sui redditi derivanti e quelle di successione.

Deduzioni

 

Ci sono numerose spese che possono essere deducibili fino ad arrivare ad un massimo di Rand 10.000, tra queste ci sono ovviamente le spese mediche, assicurative ecc.

Accordi sulla doppia imposizione:

 

Il Sud Africa ha firmato accordi contro la doppia tassazione con numerosi paesi, fra cui l’Italia.

 

Fonti

 

Reko Chartered Accountants (SA) Tax Guide 2013-2014

SARS www.sars.gov.za

LowTax www.lowtax.net

 

Qui troverete una guida speciale per le tasse: www.sars.gov.za/home.asp?pid=4150

Per ulteriori informazioni si consiglia la visione della pagina web www.fiscooggi.it dell’agenzia delle entrate.

 

NOTA:

 

Le informazioni sopra riportate vengono fornite a titolo indicativo e sono aggiornate al 10/05/2017