Elezioni 2018: italiani all’estero in controtendenza

Elezioni 2018: italiani all’estero in controtendenza

Tiene il Pd, 5 Stelle solo al 17%

Nella circoscrizione estero i dem raccolgono il 26%, il M5s si ferma al 17.

 

Il Pd crolla in Italia, me tiene nella circoscrizione estero dove, in base ai dati del ministero dell’Interno, sui seggi scrutinati finora, circa la metà, il Partito democratico ha raccolto il 26% dei voti. Tra gli italiani all’estero non sfondano invece i 5 Stelle (17%) mentre il centrodestra si ferma al 22%.

 

Il Pd – riferisce Askanews – è il primo partito in Europa, con il 32%, seguito dal centrodestra con il 25% e dal M5S con il 23%.

 

Democratici in testa anche nella ripartizione Asia-Africa-Oceania, oltre il 32%, seguiti stavolta dal M5s con il 26% % e dal centrodestra con il 23%.

 

In America Meridionale la fa da padrone il Maie, con il 29%, seguito dall’Usei con il 22%. Il Pd si ferma al 14%, il centrodestra all’11% e il M5S non arriva al cinque per cento.

Gli italiani in Nord e Centro America premiano invece il centrodestra, vicino al 33% nella ripartizione, tallonato dal Pd con il 30%. Il Ms5 si ferma poco sotto il 18%, mentre il Maie, che quest’anno ha presentato i suoi candidati anche nella ripartizione è poco sotto il sette per cento.

Source: http://www.today.it/politica/elezioni/politiche-2018/voto-italiani-all-estero-risultati-pd-m5s.html

 

 

No Comments

Post A Comment